AstroGenealogia, Karma e Albero Genealogico

Everything we think, we feel and we do
has an effect on our ancestors
and on all future generations
and reverberates throughout the universe.
Thich Nhat Han

Tutto ciò che pensiamo, sentiamo e facciamo
ha un effetto sui nostri antenati e sulle future generazioni
e si riverbera attraverso l’Universo.

AstroGenealogia utilizza i simboli dell’Astrologia per darci indicazioni preziose riguardo alla storia della nostra famiglia e dei nostri Antenati, al progetto della nostra Anima, alla vita prenatale, alla nascita e ai primi anni di vita.

Svelare queste storie, riconoscere queste energie ci aiuta a trovare la via per trasformare le fedeltà familiari inconsce in fedeltà verso noi stessi e le nostre potenzialità.

L’AstroGenealogia ci aiuta a portare luce al passato familiare, per vedere la connessione che esiste tra noi e la famiglia che abbiamo scelto, con la quale risuoniamo per via del nostro bagaglio karmico.
In effetti, c’è una corrispondenza a livello simbolico tra il bagaglio di talenti e sofferenze che portiamo in questa vita e la storia del nostro albero genealogico.

Attraverso i simboli astrologici portiamo alla luce aspetti nascosti del nostro passato karmico e familiare, e le potenzialità di guarigione e trasformazione insite in noi.

Chirone, asteroide o cometa, scoperto nel 1977 è la chiave per svelare la ferita e le potenzialità di guarigione insite in ognuno di noi.

Il tempo non è lineare.
Procediamo nel cammino attraverso un movimento circolare e a spirale.
In ogni passaggio della nostra vita, infatti, integriamo quel che abbiamo sperimentato e lo portiamo avanti in forme sempre diverse.

E questo accade anche nei riguardi della nostra storia familiare.
Possiamo sentirci vittime di un passato spesso nascosto, oppure possiamo scegliere di svelare ombra e luce, sofferenze e qualità, talenti e visione che ogni storia familiare porta con sé, per essere artefici creativi e luminosi della nostra vita.

Attivare energie di guarigione per noi stessi significa portare guarigione e pace anche ai nostri antenati e ai nostri discendenti.

Come dice J.-F Berry in ‘Le Chant de la Résonance’
(ed Bérangel, p. 50, traduzione mia):
“Se il conflitto creatore è la vera alchimia
di una trasformazione personale, che permette al nostro sguardo di cambiare il piombo della fatalità nell’oro della creatività,
allora è essenziale cogliere la potenza dei simboli
per imparare a navigare attraverso le acque delle crisi e del malessere”.

Ognuno di noi ha una missione, un compito.
Aprirci con fiducia alla Saggezza degli Astri
è una via luminosa per connetterci con ciò che siamo davvero
e per risuonare con l’energia creativa del Cosmo.

Le nostre radici sono immerse
nella Luce e nella Gioia,
se siamo consapevoli del nostro passato
e guardiamo ai nostri Antenati
con Gentilezza Amorevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *